turismo

Alla scoperta del territorio: vigne e cantine aperte in Calabria nel fine settimana

Sabato 25  e domenica 26 maggio ritorna l’evento più conosciuto del Movimento Turismo del Vino. Cantine aperte 2024 vedrà protagonista anche la Calabria con ben tredici produttori che da nord al sud della regione apriranno le porte ai winelovers, appassionati, curiosi che vogliono conoscere da vicino le esperienze vitivinicole che dal Pollino all’Aspromonte offrono anche il pretesto per andare alla scoperta dei territorio dove il vino si produce e crea connessioni con la cultura, la gastronomia, la ricchezza immateriale e tradizionale delle comunità.

All’Università della Calabria il nuovo corso di laurea in Scienze Turistiche

L‘Università della Calabria ospiterà il suo corso di laurea in scienze turistiche, l’unico corso di studio pubblico nella classe di laurea l-15 “scienze del turismo” in tutta la regione. Questo corso, coordinato dal prof. Tullio Romita, offre agli studenti un’esperienza formativa completa e dinamica, progettata per prepararli a una carriera nel settore turistico. uno dei punti di forza di questo corso di laurea è il tirocinio pratico, che permette agli studenti di acquisire esperienza lavorativa presso oltre duecento aziende, enti e organizzazioni del settore turistico.

Operatori del turismo a Napoli da tutto il mondo per tre giorni: via alla 27esima edizione della Bmt

L’evento rappresenta la più importante fiera B2B del Mediterraneo. Presenti alla Mostra d’Oltremare, nella giornata inaugurale, anche l’assessora comunale al turismo Teresa Armato   400 espositori distribuiti in 6 padiglioni per una tre giorni di eventi. 140 buyers nazionali ed…

Basilicata meravigliosa: non solo Matera e Maratea

Dopo lo stop forzato di quest’ultimo anno, finalmente ritorno a viaggiare. Tra le tante regioni ho scelto la Basilicata come meta per il mio On the Road di 6 giorni. Una terra meravigliosa, ricca di storia, arte e cultura, paesaggi mozzafiato e borghi che vi lasceranno senza parole. Neanche i Lucani stessi conoscono tutti i suoi angoli e segreti. Il video ha lo scopo di incuriosire le persone che conoscono questa regione e i turisti che vogliono scoprirla. Vi sfido a riconoscere tutti questi posti.

Agrigento, svelato il telamone del tempio di Zeus alla Valle dei templi

AGRIGENTO – Dopo venti anni di studi, ricerche e restauri il “gigante di pietra” dell’antica Akragas si è rialzato. Il “telamone”, una delle colossali statue antropomorfe che sostenevano l’architrave del tempio di Zeus Olimpio, l’Olympieion, simbolo della Valle dei templi, è stato riportato in posizione eretta. Stamattina la cerimonia di presentazione del telamone ricostruito con il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, l’assessore regionale ai Beni culturali, Francesco Paolo Scarpinato, il direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei templi, Roberto Sciarratta, il sindaco di Agrigento, Francesco Micciché, il prefetto di Agrigento, Filippo Romano, il curatore del progetto di musealizzazione, Carmelo Bennardo, e l’esperto scientifico del progetto, Alessandro Carlino.

Crociere in Sicilia, al via asse tra due porti della Sicilia Orientale

Francesco Di Sarcina ha esposto alla prima cittadina Maria Monisteri le iniziative di promozione turistica dei due porti che valorizzeranno anche la città modicana

Turismo risorsa della Puglia, le associazioni extralberghiere in convegno a Bari

Turismo risorsa della Puglia, le associazioni extralberghiere in convegno a Bari: “Fare squadra per incrementare i flussi”

L’agroalimentare e il turismo al centro delle politiche economiche e di sviluppo della provincia di Taranto

Riportare l’agricoltura, l’agroalimentare e il turismo al centro delle politiche economiche e di sviluppo della provincia di Taranto, con il settore agricolo a Taranto anche sul fronte lavoristico conta 21mila occupati e risulta il secondo settore dopo l’industria che ne assorbe 24mila. E’ quanto chiede la Coldiretti Puglia, sulla base dello studio della Svimez sugli effetti macroeconomici causati dalla crisi dell’ilva, con una valutazione dei danni diretti, indiretti e sull’indotto.

Capitale italiana della cultura 2025, la Regione stanzia 10 milioni per la città dei templi

Capitale italiana della cultura 2025, la Regione stanzia 10 milioni per la città dei templi

Napoli premiata in Svizzera, le motivazioni: “Romantica, suggestiva, unica”

Napoli premiata in Svizzera, le motivazioni: “Romantica, suggestiva, unica”