sindaci

In migliaia a manifestazione ‘No Ponte’ a Villa San Giovanni

Si sono ritrovati in alcune migliaia a Villa San Giovanni per partecipare alla manifestazione No Ponte. Decine le associazioni, i movimenti, comitati che hanno promosso questa protesta. Il corteo con bandiere, striscioni, tamburi e cartelli, si è mosso da piazza Valsesia, a Villa San Giovanni, dove è stato fissato il raduno dei partecipanti. Presenti molti leader politici, sindacali, istituzionali. Da Angelo Bonelli di Europa Verde a Sandro Ruotolo, ex parlamentare, e oggi candidato al Parlamento europeo con il Pd come l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano per Alleanza Verdi-SI, i sindaci di Catanzaro, Nicola Fiorita, e di Villa San Giovanni Giusy Caminiti e l’ex primo cittadino di Messina e ambientalista, Renato Accorinti. Atteso anche il sindaco del Comune e della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà.

Minitour nel crotonese per il vicepremier Tajani

Nel pomeriggio, spostamento in provincia di Crotone, a Cirò Marina, dove si terrà una convention dal titolo “Forza Italia, forza del futuro”, ospitata dal Teatro Alikia alle ore 17:00. All’evento interverranno: Sergio Torromino, Coordinatore provinciale di Forza Italia Crotone e Sergio Ferrari, Sindaco di Cirò Marina e Presidente della Provincia di Crotone; concluderanno Francesco Cannizzaro ed Antonio Tajani.

#MaiPiùUltimi – Il Sindaco di Melissa: «Il territorio sta lavorando in modo sinergico»

Tra i Sindaci presenti in platea, in occasione della serata-evento Un Anno di CrotoneOk, c’era anche il primo cittadino di Melissa, Raffaele Falbo.

“Piccola metropoli Agrigento”, ecco i Comuni aderenti

I sindaci di Agrigento, Comitini, Aragona, Palma di Montechiaro, Casteltermini, San Giovanni Gemini, Cammarata, Porto Empedocle, Licata e Ravanusa, hanno stipulato il contratto istituzionale di sviluppo (CIS), denominato “Piccola Metropoli Agrigento”.

Sindaci di Crotone, Catanzaro, Cosenza e Corigliano Rossano: stop protezione speciale creerà “fantasmi”

  “Condividiamo l’iniziativa e la preoccupazione dei colleghi di Roma, di Milano, di Napoli, di Torino, di Bologna e di Firenze rispetto ad un tema particolarmente delicato come l’immigrazione che socialmente investe, in maniera particolare, i nostri territori. I drammatici…